[ Home | Redazione | HiFi Shows | FAQ | Ampli | Diffusori | Sorgenti | Tweakings | Inter.Viste ]

Antique Sound USA K2003

Un economico amplificatore finale a valvole Single-Ended a triodi

[ASUSA K 2003 - con opzione telaio cromato]
[English version]

Prodotto: ASUSA K2003 amplificatore finale
Costruttore: Antique Sound - ASUSA - USA
Prezzo di vendita: $499USD (kit, $399USD)
Recensore: Richard George

Quando si parla di nuovi amplificatori a valvole, single-ended a triodi (SET), il K2003 si posiziona vicino all'estremo inferiore della gamma qualitativa. Per fortuna esso si trova anche all'estremo inferiore del listino prezzi, o nei suoi paraggi. Nel recensire questo amplificatore finale, formulai mentalmente due domande:

Il mondo degli amplificatori finali a valvole single-ended, non è mai stato così popolato come oggi di hardware high-end, di qualità elevata e costoso. Il prezzo della maggior parte degli amplificatori finali single-ended è salito a livelli proibitivi per tutti, ma non per gli appassionati audio più dedicati, ossessionati, o facoltosi.
Molti di noi che desideravano possedere amplificatori single-ended si trovavano di fronte alla seguente alternativa:
Attualmente, tuttavia, ci sono diversi nuovi amplificatori SET abbastanza avvicinabili e meritevoli di considerazione. Il K2003 è una delle offerte meno costose comunemente disponibili.

Che cos'è il K2003, e che cosa offre?

Si tratta di un finale di potenza, 2 x 4 W stereo, piccolo e semplice. Misura 25 x 19 x 11 cm, e pesa circa 3.6 kg. Visivamente non è ne' maestoso ne' imponente; è grazioso.
Nonostante la sua taglia minuscola, la bassa potenza d'uscita ed il suo posizionamento vicino al fondo del suo mercato relativo, il suo costruttore Antique Sound USA non ha lesinato nella qualità apparente delle finiture o dei componenti esterni con i quali questo finale è stato costruito.
Il K2003 è rifinito piacevolmente di un nero essenziale con i trasformatori e le valvole in evidenza. Come optional a pagamento si può avere il telaio cromato (vedi foto, che si riferisce a questa versione) ed una "gabbia" di protezione.

Questo amplificatore utilizza un singolo doppio triodo 12AX7 per entrambi i canali nel circuito "driver" e due pentodi EL84/6BQ5 (uno per canale), collegati a pseudotriodo, come finali.
Sono applicati circa 5dB di "feedback" negativo per una potenza d'uscita dichiarata di 4 watts RMS per canale su 8 ohms. Sono presenti soltanto un paio di morsetti di uscita per diffusori da 8-ohm.
La distorsione dichiarata da ASUSA è inferiore a 1% ad 1 watt, con uno spettro di frequenza da 35 a 20.000 Hz a 1dB. Vanta inoltre un rumore di -85dB.
Le valvole originali sono tutte di nuova produzione, valvole costruite in Russia da Sovtek. Coerentemente con il suo progetto economico, rivalvolare questo amplificatore finale costa poco: $20.00 USD.
I connettori RCA per gli spinotti di ingresso e quelli di uscita a tre vie per gli spinotti a banana sono tutti placcati in oro e situati sul pannello posteriore, vicino al cordone staccabile di alimentazione.
Secondo ASUSA questa unità può essere utilizzata con 100/117/230VAC @ 50/60Hz.
Sul pannello frontale ci sono una manopola di controllo del volume e l'interruttore di accensione, illuminato dall'interno. I trasformatori sono montati orizzontalmente e sono allineati con il lato posteriore dell'amplificatore. Le tre valvole sono situate davanti ai trasformatori.
Il K2003 adotta dappertutto un cablaggio punto-a-punto; non è presente alcun circuito stampato. Il cablaggio è semplice, con le connessioni saldate in modo pulito, chiaro e con punti di saldatura di qualità professionale.
Tutte le resistenze osservate sono in carbon-film, 5% di tolleranza. Sono utilizzati un condensatore in polipropilene metallizzato e cinque condensatori elettrolitici. Il raddrizzatore è a stato solido.

Bassa potenza, basso costo, single-ended, connesso a triodi.

Ma come suona?

Antique Sound USA raccomanda dei diffusori con una sensibilità di 91dB/1W@1M o superiore. I diffusori che io ho utilizzato per la prova erano i B&W DM 602 che hanno una sensibilità dichiarata di 90dB/1W@1M, quindi leggermente meno efficienti di quanto raccomandato.
Inizialmente, ero preoccupato che questi diffusori non fossero abbastanza sensibili per la potenza di uscita modesta dell'amplificatore finale e pensavo che una corretta valutazione avrebbe richiesto dei diffusori diversi.
Questa preoccupazione si dimostrò abbastanza ingiustificata, sebbene sia stato possibile spingere l'amplificatore finale oltre alle sue possibilità.
Un unico test successivo con un paio di diffusori Klipsch KSB 3.1 dimostrò velocemente che un'aggiunta di 4dB di sensibilità ai diffusori è molto utile quanto la potenza di uscita dell'ampli è di soli 4 watts per canale.
La sorgente utilizzata per questa prova è il CD player Rotel RCD-955AX utilizzato come trasporto, connesso con cavo coassiale d'argento ad un convertitore "Sigma DAC" California Audio.
L'uscita del DAC è stata collegata direttamente all'amplificatore finale in prova senza l'interposizione di alcun preamplificatore.

Impressioni positive

Questo finale non suona come se avesse soli 4 watts per canale. La presenza e l'impatto della musica riprodotta con il K2003 lasciano un'impressione forte. Gli acuti sono vivi e abbastanza dettagliati, i medi sono puliti, forti e molto musicali, ed i bassi sono ragionevolmente forti e più profondi di quanto ci si potesse aspettare. I bassi non sono potentissimi ma la loro forza è sorprendente se consideriamo che sono emessi da un amplificatore così poco potente.
La separazione stereo è pulita, e l'immagine stereofonica ha un aspetto tridimensionale più pronunciata di quanto io mi attendessi. Il palcoscenico virtuale è ampio e profondo in modo ragionevole: si estende in ampiezza un po' oltre lo spazio tra i diffusori e comincia appena dietro ai diffusori.

Nella musica da semplice a moderatamente complicata, la chiara separazione spaziale degli strumenti permette all'ascoltatore di cogliere facilmente la ubicazione delle singole voci e degli strumenti nello spazio tridimensionale. Nei passaggi molto complessi suonati ad alto volume, la chiarezza della posizione è ridotta in maniera sostanziale.
Il piccolo amplificatore sembrò essere sovrastressato nella musica di questo tipo pilotando i diffusori B&W. Il test seguente con i diffusori Klipsch confermò questa impressione; l'efficienza dei diffusori è molto importante con questo amplificatore.
Il K2003 funziona bene con la musica rock elettrica. Brani come Mercy Street di Peter Gabriel acquistano un nuovo carattere quando i dettagli diventano udibili, mentre Family Portrait diventa veramente fantastica. Decisamente, questo finale è in gradi di tirare fuori il contenuto emotivo di questo tipo di musica, emozioni che possono essere nascoste quando i dettagli musicali vengono perduti o attutiti nel percorso del segnale.
La musica blues suona in modo irresistibile e potente. In "Riding With the King", i dettagli e le sfumature della prestazione vocale di B. B. King sono in evidenza in modo chiaro.
La musica sinfonica suona generalmente chiara e dettagliata, con l'eccezione di qualche granulosità in alcuni suoni acuti. Questa leggera granulosità non è prontamente evidente al mio udito durante i lavori più difficili, come la Seconda sinfonia di Beethoven oppure Scheerazade di Rimsky Korsakoff.
Il canone in D Major di Pachebel e i Quadri di una esposizione di Mussorgsky suonano molto levigati, chiari e dettagliati.

Tuttavia, il K2003 eccelle veramente nella riproduzione degli strumenti acustici e nelle voci, quelle femminili in particolare. La magia degli amplificatori single-ended diventa prontamente evidente in queste situazioni.
Karen Matheson suona così dolce e chiara attraverso questo amplificatore che sembra quasi essere presente nella stanza per cantare ad un unico spettatore.
La prestazione dal vivo di Chrissy Hind con i Pretenders trae beneficio dalla presentazione pulita fornita dal K2003, permettendo alle sottigliezze della sua performance di catturare l'attenzione degli ascoltatori. E la scherzosa prestazione di Shania Twain è ancor più divertente.
Gli strumenti acustici acquistano tutta una nuova magia. Ascoltando Eric Clapton suonare una "steel guitar", mi sono ricordato che questo tipo di chitarra non deve suonare come le unghie delle dita su una lavagna, una impressione che spesso accompagna la riproduzione di "steel guitar" con amplificatori di basso livello.
Gli strumenti a corda in particolare acquisiscono una dimensione molto soddisfacente in chiarezza e musicalità.

Impressioni negative

Questo finale non ha la levigatezza degli acuti estremi tipici di alcuni amplificatori più costosi. Come ho detto in precedenza c'è una piccola "granulosità" che si nota in modo particolare nei transienti e negli acuti. I violini in particolare non suonano così levigati come dovrebbero.
A me questo diventa prontamente evidente soltanto in alcuni pezzi musicali, come nello straziante "solo" di Itzak Perlman in Schindler's List. In tutta franchezza, questa granulosità è evidente alle mie orecchie solo in presenza di suoni di alta frequenza relativamente isolati, mentre nella maggior parte dei casi si nota appena.
Tuttavia, se io posso udirla, qualsiasi audiofilo "serio" ne sarà senza dubbio molto infastidito.
Alcune granulosità in alta frequenza potrebbero derivare dall'uso di rettificatori a stato solido, come è nel caso del K2003.

Questo amplificatore è molto più dettagliato della maggior parte dei concorrenti che io abbia ascoltato nella sua fascia di prezzo.
Tuttavia, quando viene confrontato a certi amplificatori eccellenti, suona un po' in sordina, come se si fosse piazzato un panno sui diffusori.
Mentre la "steel guitar" di Eric Clapton suona meravigliosamente bene con il K2003, alcune delle sfumature strumentali sono perdute oppure, peggio, arrivano sotto forma di rumore indefinito.
Questo diventa evidente solo quando si effettua un confronto diretto A/B tra il K2003 e un amplificatore più dettagliato.
Inoltre alcuni pezzi complessi di orchestrazione sembrano perdere dettagli durante i passaggi più esigenti, e questo anche con il successivo test con i diffusori Klipsch.
In breve, il K2003 sembra velare alcuni dettagli musicali complicati. L'utilizzo del feedback negativo nel circuito, che secondo ASUSA dovrebbe "stabilizzare l'alimentazione", si traduce in una certa perdita di sottili dettagli.
Dovrebbe essere tuttavia notato che in questo ASUSA ha scelto un compromesso: mentre è vero che così si perdono alcuni dettagli, se non ci fosse il feedback negativo la potenza di uscita si ridurrebbe a soli 2.0 watt per canale circa, cosa che accentuerebbe i problemi connessi alla bassa potenza disponibile.

Quando lo si confronta con la maggior parte degli altri amplificatori nella sua gamma di prezzo, il K2003 è molto poco potente. La maggior parte degli amplificatori di prezzo simile sono progetti a stato solido, con potenze di 100 o più Watt per canale.
Potenze simili permettono di scegliere tra una vasta gamma i diffusori da utilizzare.
Il K2003 taglia fuori i diffusori inefficienti comunemente utilizzati nei sistemi in questa fascia di prezzo. Grande attenzione deve essere posta per accoppiarlo con diffusori almeno con una sensibilità dichiarata di 91dB/W@1M.
Collegare questo finale a dei diffusori "ordinari" da 86dB di efficienza vuol dire avere come risultato un amplificatore sovrastressato che andrà violentemente in "clipping" e distorcerà la maggior parte della musica riprodotta.
I diffusori ad alta efficienza di qualità sono cari, cosa che è in diretta contraddizione all'idea di un amplificatore "economico" pensato per amanti della musica con redditi bassi.
Per fortuna, ci sono alcuni diffusori dal prezzo ragionevole che funzionano bene con questo amplificatore e forniscono un suono discreto.
Per ottenere il meglio dal K2003 occorrono una intensa ricerca dei diffusori adatti.

Possibili miglioramenti

In generale, le valvole russe non godono una reputazione di buona qualità sonica confrontate con le valvole precedentemente costruite in Europa e negli States, le "New Old Stock".
Telefunken e Mullard in particolare sono molto ambite per la qualità del suono che producono.
Sfortunatamente la domanda crescente sta facendo lievitare i prezzi delle valvole NOS a livelli molto alti. In via sperimentale ho sostituito le valvole originali russe per scoprire quanto esse influenzassero la qualità del suono del K2003.
Nella scorta c'erano diverse valvole 12AX7, incluse le Telefunken, Amperex, RCA, e le nuove Sovtek 12AX7 LPS "long plates". La mia opinione è che nel circuito driver le Telefunken forniscono un suono più chiaro, levigato e musicale di ogni altra valvola provata.
Tuttavia, a circa $60.00 USD per valvola, questa è un'alternativa molto costosa.
Invece ho trovato che le nuove Sovtek 12AX7 LPS forniscono una qualità sonora che è quasi uguale a quella dei tubi migliori, Telefunken a parte.
La 12AX7 LPS costa solo $9.00 USD ed è attualmente in produzione. L'uso della Sovtek "long plate" costituisce un miglioramento notevole; poichè questo è un finale economico, mi sembra appropriato usare valvole economiche, specialmente se possono migliorarne in modo apprezzabile il suono.

Negli zoccoli di uscita sono state provate le 6BQ5 Amperex, le EL84 Sylvania e le SV83 Svetlana. Tutte salvo le Svetlana sembrano costituire un lieve miglioramento rispetto alle valvole Sovtek.
Le Svetlana SV83s sembrano essere costruite secondo uno standard più elevato rispetto alle Sovtek ma, dato che non sono elettricamente identiche alle 6BQ5 ed hanno un voltaggio di placca inferiore, non vanno bene per il K2003.
Il suono di questo finale può essere in qualche modo migliorato sostituendo le valvole di uscita standard con altre di qualità più elevata. Tuttavia, poichè le valvole di uscita standard costano solo circa $10.00USD la coppia mentre le valvole NOS costano da $50 a $70 USD, sempre per una coppia, il prezzo può diventare un fattore determinante per chi pensa all'economia.
Per le mie orecchie ed il mio portafogli, la differenza di prestazioni non giustifica l'utilizzo delle rare e costose valvole NOS.

Sono stato inoltre avvisato che il suono dell'amplificatore può migliorare sostanzialmente con la sostituzione dei condensatori elettrolitici standard con dei condensatori a film plastico di alta qualità.
I componenti costerebbero circa $60.00 USD, più l'installazione (se non siete capaci di farlo da voi). Non mi sono cimentato in questa modifica.
Utilizzando 12AX7 Telefunken e 6BQ5 Amperex insieme a condensatori di buona qualità, questo amplificatore piccolo e grazioso può essere migliorato in modo apprezzabile. Tuttavia, così il costo totale dell'amplificatore salirebbe a circa $700.00 USD, escludendo il costo del lavoro per la sostituzione dei condensatori.
Inoltre, la manutenzione sarebbe più costosa, poichè la sostituzione delle valvole costerebbe circa $120.00USD invece di $20.00USD.

Conclusioni

Innanzitutto, sono stato impressionato dal K2003. Questo è un amplificatore di potenza SET ben costruito, dal prezzo ragionevole che va oltre alle aspettative. È piccolo ma ha un suono grande.
È poco potente, ma adeguato, a patto di accoppiarlo con i diffusori adatti. Ha un suono ragionevolmente smussato e musicale comparato a molti amplificatori più costosi, ed è veramente magico quando viene comparato con la maggioranza degli altri amplificatori dal prezzo simile.

In apparenza, il K2003, non è impressionante. Le sue specifiche sono ancor meno impressionanti. Tuttavia l'ascolto del K2003 mi ha ricordato che le apparecchiature di alta fedeltà sono qualcosa di più che specifiche e tecnologia. Questa non è solo riproduzione del suono ma riguarda -o dovrebbe riguardare- il coinvolgimento musicale dell'ascoltatore.
Se un amplificatore produce fatica di ascolto a causa di distorsione, asprezze, clipping, eccessiva granulosità o altri problemi che nascondono i dettagli o sopraffanno la musica, il coinvolgimento emozionale può essere elusivo o non ottenibile.
Con un amplificatore facile da ascoltare come questo, il vero coinvolgimento diventa possibile. Quando viene accoppiato con i diffusori adeguati, troverete che questo è davvero un amplificatore molto buono, che surclassa la maggior parte di quelli a stato solido e quelli a valvole di tipo push-pull contro i quali compete.
Tuttavia, questo deve confrontarsi con altri amplificatori single-ended a triodi, una classe nota per la chiarezza del dettaglio, levigatezza del suono e per l'estrema musicalità. Anche se il K2003 è economico rispetto agli "standard" degli ampli SET, costa $499 USD che sono ancora una bella somma, specie per chi non vuole spendere troppo. Di solito, questi generalmente cercano di ottenere il massimo dal denaro speso.
Dato che l'utilizzo del feedback negativo causa un lieve offuscamento dei dettagli, e c'è una leggera granulosità nell'estremo acuto, personalmente prima di acquistarlo sarei tentato di fare un giro per i negozi e confrontarlo accuratamente con altri finali simili.
Questo prodotto è molto buono, ma non il migliore della sua fascia di prezzo.

© Copyright 2000 Richard George - http://www.tnt-audio.com

Traduzione: Giacomo Trotto - HTML: Paolo Saggese

Come stampare questo articolo

[ Home | Redazione | HiFi Shows | FAQ | Ampli | Diffusori | Sorgenti | Tweakings | Inter.Viste ]