Novaudio Classic 8 Reference

Un moderno sguardo al passato

[Novaudio Classic 8]
[English version here]

Prodotto: Novaudio Classic 8 Reference - diffusori due vie in sospensione pneumatica
Costruttore: Novaudio - Italia
Prezzo approssimativo: 1900 € (coppia) - 2000€ (diffusori + stand dedicati) [+300€ per possibili variazioni per finiture diverse]
Recensore: Lucio Cadeddu - TNT Italia
Recensito: Febbraio, 2019

Premessa

Chi è Novaudio? La descrizione la si può leggere direttamente sul sito ufficiale:

Novaudio è un'Azienda italiana che progetta prodotti HiFi e accessori d'arredamento. La nostra scelta di realizzare tutto artigianalmente ci consente di offrire prodotti unici insieme a un'elevata qualità sonora.

Novaudio realizza una buona quantità di prodotti audio di design, inclusa una serie, la Classic, di diffusori di ispirazione audiophile. Alcuni loro prodotti di design sono stati esposti alla Biennale di Arte contemporanea di Venezia.

[Galatone (LE) - Italy]
Galatone (LE) - Italia

L'azienda è nata da un'idea di Giuseppe Maietta, un artigiano che vive a lavora a Galatone, una piccola cittadina in provincia di Lecce. Giuseppe ha indubbiamente un talento particolare nel combinare tecniche artigianali e design moderno, tramite l'utilizzo di legni pregiati. La serie di diffusori Classic comprende tre modelli: Classic Five, Classic Eight e Classic Eight Gold, il numero indica il diametro in pollici del woofer utilizzato. Il modello “Gold” è da pavimento mentre i restanti due sono da supporto/libreria. Mi è stata offerta la possibilità di recensire il modello Classic 8 Reference, un bookshelf due vie di dimensioni generose, equipaggiato con un woofer da 20 cm in sospensione pneumatica, il tutto direttamente ispirato ai classici diffusori del passato, anni '60 e '70, come gli Snell Type J, diversi modelli AR, Advent e tanti altri, fino ad arrivare ai più moderni Audio Note.

Costruzione & finitura

Il Classic 8 Reference utilizza un woofer da 20 cm, di ispirazione Vifa, con membrana in carta trattata e sospensione in foam, come si usava una volta. Il tweeter è un driver a cupola in seta da 3/4 di pollice. Il crossover, annegato in colla termofusibile e saldato punto a punto, fa uso di condensatori di qualità paper in oil. Il cabinet, dotato di rinforzi interni, è realizzato in legno di betulla e impiallacciato in noce nazionale o ciliegio. All'interno il cablaggio è realizzato in cavo di rame OFC da 2.5 mmq, che si collega a una morsettiera in rigoroso monowiring. Anche le proporzioni del cabinet ricordano molto alcuni modelli del passato, essendo sviluppato principalmente in altezza e larghezza, e dalla profondità ridotta, appena 20 cm.

[Novaudio Classic 8 - woofer & tweeter]

[Novaudio Classic 8 - coppia]

Caratteristiche tecniche dichiarate

[Novaudio Classic 8 - su stands]

Un moderno sguardo al passato

Questi diffusori sono stati progettati e realizzati avendo in mente i gloriosi bookshelf del passato: dimensione e tipologia degli altoparlanti, carico in sospensione pneumatica, cabinet largo e poco profondo, di proporzioni inusuali per il mercato moderno. Questa operazione, al di là dell'effetto nostalgia, può avere anche un senso tecnico? Esiste, in effetti, una piccola parte di audiofili che detesta i piccoli woofer, i piccoli diffusori e i bass reflex.

Questi Classic 8 sono grandi, con un woofer da ben 20 cm e sono in sospensione pneumatica, in altre parole il cabinet è perfettamente chiuso e l'aria che c'è all'interno funziona da “molla” per le sospensioni dei woofer, non essendo libera di fluire all'esterno con un accordo reflex. Il risultato, in generale, è quello di una gamma bassa veloce e frenata, magari meno estesa e potente di un equivalente carico reflex con lo stesso altoparlante ma che presenta il vantaggio di avere un calo più dolce al di sotto della frequenza di risonanza. Tipicamente la risposta di una sospensione pneumatica cala di 12 dB/ottava, anziché i soliti 18/24 dB/ottava di una cassa accordata. Un altro vantaggio è che una sospensione pneumatica non soffre degli sbuffi e dei rumori dell'aria che viene espulsa dal condotto reflex. Per contro, onde ottenere bassi potenti ed estesi, spesso necessita di altoparlanti di dimensioni maggiori e di litraggi importanti.

Andando a verificare all'ascolto questa disamina dei vantaggi/svantaggi teorici, direi che queste Classic 8 hanno in effetti un basso veloce, controllato, mai slabbrato, pulito e articolato. Non è devastante per potenza e non scende neppure molto in basso (dichiarati 42 Hz a -6dB) ma quel che fa lo fa piuttosto bene. Solo ogni tanto ho notato una certa tendenza al basso monocorde, soprattutto sulle note più profonde, come se mancassero delle armoniche per costruire le caratteristiche precise di ogni singola nota. Personalmente, avrei preferito un po' di lentezza in più per una maggiore varietà tonale nelle ottave più profonde. È indiscutibilmente un basso da sospensione pneumatica.

La porzione più alta del medio-basso è asciutta e leggermente sottile, e questo snellisce un pochino le voci, in particolare quelle maschili. Non so a quale frequenza il woofer incroci il tweeter, immagino abbastanza in alto, perché questo potrebbe causargli uno sforzo eccessivo: il driver arriva dove può e dove non riesce...alleggerisce. Le voci sono pertanto chiare e precise, con un ottimo effetto presenza e bassissima distorsione, ma in alcuni casi le si preferirebbe un po' più corpose. Non è un vero e proprio difetto, quanto piuttosto una caratteristica peculiare di questo diffusore, tutt'altro che sgradevole.

La gamma alta è precisa e trasparente, ben definita, e grazie a un basso tasso di distorsione riesce ad estrarre e riprodurre un'ottima quantità di piccoli dettagli. Non è mai fastidiosa, aspra o gracchiante. Tuttavia, anche in questo caso, mi pare un po' carente il contenuto armonico. Alcuni strumenti, ad esempio i piatti della batteria e i registri più alti dell'organo, appaiono un po' privi del giusto colore timbrico, come se alcune delle armoniche iù elevate restassero leggermente indietro.

In generale, l'equilibrio timbrico di questi diffusori è abbastanza neutro e, in effetti, essi ricordano un po' il suono dei gloriosi bookshelf del passato, reinterpretati in chiave moderna, grazie a un suono più aperto e trasparente e a una sensibilità nettamente superiore. Se questo era l'obbiettivo, direi che è stato centrato in pieno! Non sono diffusori nati per impressionare l'ascoltatore, ma per suonare gradevoli e coinvolgenti, con garbo e precisione.

Micro & macrodinamica

[Novaudio Classic 8 - vista posteriore]
Nessun biwiring per questi “nuovi” diffusori vintage!

Se siete alla ricerca di un suono veloce e dinamico, urgente direi, questi diffusori non vi deluderanno. Il carico in sospensione pneumatica fa, evidentemente, sentire i suoi effetti. Le variazioni dinamiche sono gestite con velocità e precisione, senza sbavature o code, persino a livelli d'ascolto molto elevati. Certo, non scuoteranno il pavimento, per via della gamma bassa non esattamente devastante per potenza e profondità, ma doneranno comunque un certo swing a tutti i generi musicali, specie quelli acustici e meno cattivi. La sensibilità è abbastanza alta quindi, ambiente e gusti personali permettendo, si potrà godere di un suono vivace e dinamico anche con pochi watt.

Immagine 3D

Un cabinet così largo e alto non è certo l'ideale per “sparire” alla vista dell'ascoltatore. Tuttavia, questi diffusori riescono a creare un soundstage proporzionalmente corretto nelle tre dimensioni, seppur non spettacolare. Minidiffusori di prezzo simile realizzano magie ben più affascinanti. La profondità dello stage è pesantemente influenzata dalla distanza della parete posteriore, qualora si volesse dare alla gamma bassa un po' di spinta in più occorrerà rinunciare alla profondità del palco virtuale. Si tratta di fare diverse prove fino a trovare il compromesso ideale.

Considerando le dimensioni del cabinet, è necessario utilizzare supporti di altezza compresa tra i 40 e i 60 cm, e questo rende l'altezza dell'immagine non proprio impressionante, pur mantenendosi su livelli ragionevoli. Il Costruttore mi ha comunicato che nelle future release del Classic 8 il tweeter sarà montato elasticamente sul cabinet, onde migliorare l'immagine complessiva. Un tweeter così piccolo su un frontale così largo ha certamente qualche problema a esprimersi al meglio in termini di creazione di un ampio soundstage, a causa di problemi di diffrazione sui bordi. Non dimentichiamo, tuttavia, che questo parametro dell'immagine sonora è una moda abbastanza recente, negli anni ai quali questo diffusore si ispira nessuno se ne preoccupava troppo. L'immagine non è esattamente il punto forte di questo di diffusore, ma il palcoscenico virtuale è tutto sommato adeguato agli obbiettivi del progetto.

[Novaudio Classic 8 - box]
L'elegantissimo imballo in legno delle Novaudio Classic 8 Reference

Qualche consiglio

Una accurata scelta dei supporti è obbligatoria, i diffusori sono grandi e pesanti e necessitano di un piano d'appoggio adeguato. Dell'altezza ho già detto, sarà da scegliere in funzione della quota delle orecchie dell'ascoltatore seduto, ma difficilmente si potranno usare stand da oltre 60 cm totali. La Novaudio offre degli stand dedicati per 350€ la coppia, alti 55 cm incluse le punte.

Essendo diffusori privi di sbocco reflex potete anche addossarli alla parete posteriore, come si usava negli anni '70, questo potenzierà il basso e distruggerà la profondità del palcoscenico virtuale. Anche il medio-basso guadagna un po' di corpo in più, il che non è male.

Per quanto riguarda l'amplificazione, il Costruttore suggerisce persino degli amplificatori a valvole single-ended, tipo dei 300B da 10 watt per canale. Ciò sarà da valutare attentamente, a seconda dei propri gusti in termini di pressione sonora e di dimensioni dell'ambiente da sonorizzare. Per mio gusto personale, preferirei un buon stato solido corposo e veloce da 40-50 watt. Qualche amplificatore valvolare un po' sornione potrebbe rallentare la naturale velocità di questi diffusori e sarebbe un vero peccato.

Lamentele

Costruzione & finitura.
Realizzati interamente in Italia, con legno vero e materiali di ottima qualità, con in più una finitura naturale molto bella e difficile da trovare nella concorrenza di pari prezzo: c'è ben poco di cui lamentarsi! Anche l'imballo è bellissimo, elegante e curato. Nel mio esemplare in prova mancava un manuale utente, poco male. Tutto considerato, il prezzo richiesto (1900€) è da considerarsi assolutamente ragionevole. Con 2000€ si porta a casa il “bundle” diffusori + stand.
Suono.
Non si tratta di un suono al quale tanti audiofili “moderni” sono abituati, ma era esattamente l'impronta che il progettista voleva conferire a questo diffusore. Se state cercando diffusori con una gamma bassa profonda e devastante, forse è meglio guardare altrove. Se volete pulizia e velocità, le avrete. Ho qualche piccola riserva sulla ricchezza armonica sia della gamma altissima che della porzione più alta del medio-basso. L'immagine è adeguata ma non ha niente a che vedere con quella di minidiffusori di lusso di pari prezzo, per capirci.

Conclusioni

Un audiofilo nostalgico dei suoni e delle soluzioni tecniche dei bei tempi andati potrebbe trovare questi Novaudio Classic 8 Reference semplicemente perfetti. Un suono pulito, veloce e gradevole, con qualche piccola e tollerabile rinuncia. Un suono vintage, in pratica, riprogettato con un taglio moderno.

DISCLAIMER. TNT-Audio è una rivista di divulgazione tecnico-scientifica 100% indipendente che non accetta pubblicità, banner o richiede abbonamenti e registrazioni a pagamento ai propri lettori. Dopo la pubblicazione di una recensione, gli autori non trattengono per sé i componenti in prova, se non per una valutazione a lungo termine che includa il confronto con prodotti simili in prova a breve distanza di tempo. Di conseguenza, tutti i contenuti delle recensioni sono prodotti senza alcuna influenza né editoriale né pubblicitaria. Le recensioni, positive o negative, riflettono le opinioni indipendenti degli autori. TNT-Audio pubblica eventuali repliche delle Aziende, condizionatamente al diritto di controreplica dell'autore stesso.

[Trovaci su Facebook!]

© Copyright 2019 Lucio Cadeddu - direttore@tnt-audio.com - www.tnt-audio.com