Dime per fonorivelatori su allprotractors.com

[pagina alltheprotractor - clicca per ingrandire]
[English version here]

Veloci ed economiche

Prodotto: Dime per allineamento testine del giradischi Alltheprotractors.com
Costruttore: alltheprotractors.com
Prezzo: 3.14 Euro (Convertitore) (Il prezzo può variare)
Recensore: Roger McCuaig - TNT Canada
Traduzione: Alberto Salsone
Data recensione: Giugno, 2020

Alcuni concetti base sull'allineamento della testina del giradischi

Mentre preparavo questa recensione mi sono presto reso conto che la mia conoscenza dell'argomento presentava lacune. Pensando che altri potessero essere nella mia stessa situazione ho deciso di includere alcuni principi base. Chi ha già una buona conoscenza dell'argomento può passare alla parte della recensione.

Il disallineamento tra lo stilo e il solco del disco provoca distorsione. Naturalmente tutti vogliamo minimizzare la distorsione ed è pertanto importante mantenere il corretto allineamento dello stilo. I bracci a lettura lineare sono disegnati per essere tangenziali al solco durante tutto il percorso di lettura, per cui l'angolo tra lo stilo e il solco non varia e non c'è deviazione dall'angolo di lettura ottimale. Un braccio su perno, invece, percorre un arco lungo il disco e quindi l'angolo di lettura varia costantemente dal primo solco all'ultimo. Naturalmente questo significa che non sarà possibile mantenere il perfetto angolo di tracciamento per tutto l'arco di lettura. Un punto nullo è definito come il punto dove la deviazione con l'angolo di tangenza è pari a zero. Ne consegue che è possibile generare 2 punti nulli lungo l'arco completo e questo si traduce, strategicamente, in un allineamento ottimale (o quello con l'errore minimo). Come sempre, siamo di fronte a una scelta. Nel corso degli anni sono state sviluppate diverse strategie di allineamento che portano a diversi punti nulli.

Tra quelle comunemente utilizzate ci sono:
  1. Baerwald - conosciuta anche come Loefgren A: Punti nulli a 66 e 120.9 mm
  2. Loefgren B: Punti nulli a 70.3 e 116.6 mm.
  3. Stevenson: Punti nulli a 60.325 e 117.42 mm
  4. Uni-Din: Punti nulli a 63.3 e 112.5 mm

Perché tante strategie di allineamento diverse? Be', la risposta è semplicemente che ognuna porta a una diversa curva di deviazione dal primo solco all'ultimo. Per esempio la Stevenson genera molta meno deviazione alla fine del disco (l'ultima traccia su un LP) rispetto alle altre ma determina una deviazione più alta sul resto del disco. Questo la rende diffusa tra gli utilizzatori di 45 giri. Il sottoscritto ha sempre utilizzato l'allineamento Baerwald, una strategia di compromesso che mira a ottenere una distorsione equamente distribuita all'inizio, al centro e alla fine del disco. Vale anche la pena di sottolineare che le dime Baerwald sono molto comuni e pertanto di facile reperibilità.

Ci sono 4 parametri di base nell'allineamento della testina:
  1. La distanza di installazione: la distanza tra il perno del braccio e il perno del piatto.
  2. La lunghezza effettiva: la distanza tra il perno del braccio e la punta dello stilo.
  3. L'angolo di offset: l'angolo tra l'asse del cantilever e la linea che unisce il perno del braccio e la puntina.
  4. L'overhang: la misura di quanto la puntina supera il perno del piatto.

C'è un eccellente disegno di questi parametri su www.vinylengine.com. Sicuramente molti appassionati di vinile conosceranno questo sito. Occorre registrarsi e accedere per visitare alcune delle pagine ma ne vale la pena perché c'è una quantità enorme di informazioni utili. Visto che non c'erano informazioni sul copyright di questo disegno abbiamo ritenuto che fosse libero e lo abbiamo riprodotto qui di seguito.

[Parametri del braccio - clicca per ingrandire]

Esistono fondamentalmente 3 tipi di dime. In questo articolo le definiamo: generiche, basate su un progetto specifico, specifiche di un costruttore.

Le dime generiche riportano solo l'indicazione dei punti a errore nullo. Ci si può allineare qualunque testina su qualunque giradischi ma l'overhang della puntina deve essere regolato separatamente con misurazione diretta o per tentativi. Molti bracci non ruotano fino al perno del piatto per cui non è possibile effettuare la misurazione diretta dell'overhang. Io ho utilizzato una dima generica per molti anni ma il mio braccio Dynavector è fornito di un accessorio per regolare l'overhang per cui non è necessario misurarlo o andare per tentativi. Se l'overhang non è regolato correttamente sarà impossibile trovare un allineamento che funzioni per entrambi i punti nulli. Questo perché la punta dello stilo non sarà posizionata su un arco corretto.

Anche le Dime basate su un progetto specifico forniscono i 2 punti nulli ma con l'importante differenza che vengono posizionate correttamente sull'arco di un braccio di lettura secondo le sue specifiche. Le specifiche di tutti i bracci includono la giusta distanza di installazione. Partendo da questo valore e dai punti nulli scelti (Bearwald ecc.) è possibile calcolare la lunghezza effettiva e l'overhang. Cercate in rete le formule, ci sono. Sarà poi possibile fare un disegno dove vengono indicati i punti nulli sull'arco, che tenga conto automaticamente del giusto valore sia di overhang che dell'allineamento.

Le dime specifiche di un costruttore sono semplicemente delle Dime basate su un progetto specifico ma adatte a una determinata combinazione giradischi/braccio. Per esempio Rega fornisce accessori di allineamento per i propri giradischi dove vengono indicati i punti nulli raccomandati da Rega stessa. Funzionano solo sui giradischi Rega (o su un giradischi con braccio Rega installato secondo le specifiche Rega).

Alltheprotractors.com

Le dime testate in questo articolo sono quelle fornite da alltheprotractors.com. Si tratta di un sito molto semplice ma molto efficace. Ci si trovano una pagina tutorial e un video, una pagina di spiegazione della teoria sull'allineamento della testina (tipo quella fornita più sopra) e un modulo per ordinare la propria dima. Tutto quello che dovete fare è inserire la vostra distanza di installazione, selezionare l'impostazione preferita per i punti nulli e il formato del foglio dove stamperete la dima ed effettuare l'ordine. Per un modesto importo di 3,14 riceverete per email il link al download di un file .pdf. Rimane solo da stampare il file e controllare che la scala di stampa sia corretta. Siete pronti per effettuare l'allineamento. Le dime che vengono fornite sono, naturalmente, del tipo basate su un progetto specifico. I punti nulli sono disegnati per l'arco specifico del braccio del vostro giradischi. Pertanto overhang e allineamento vengono regolati contemporaneamente.

Se non conoscete l'esatta distanza di installazione del vostro braccio, la pagina tutorial vi mostrerà un metodo abbastanza semplice per trovare questo valore utilizzando un foglio di carta, matita e righello. Di solito non è necessario perché, per esperienza, i valori di installazione di praticamente tutti i bracci costruiti dopo il 1960 sono disponibili in rete. Certo, se avete un modello auto-costruito e avete dimenticato di trascrivere i valori durante la fase di installazione questo tutorial potrebbe essere utile.

La Alltheprotractors.com ci ha inviato i files dei 4 tipi di punti nulli più diffusi indicati in precedenza per farli testare. Ogni stampa include i valori dei punti nulli, della distanza di installazione, dell'overhang e dell'angolo di offset, una scala grafica e una nota che indica a quale braccio è destinata la dima. I file hanno consentito di stampare la dima perfettamente in scala per cui non sono stati necessari aggiustamenti con la stampante. Un kit di foratura acquistato nel negozio all'angolo ha permesso di praticare un foro di 4 mm. nel punto in cui il foglio indica dove far combaciare il foro col perno del piatto, perfetto per un piatto Lenco. L'angolo del foglio stampato va ripiegato in giù perché non interferisca con il punto dove il braccio è imperniato; potrebbe anche essere tagliato in quanto non è necessario per allineare un braccio già installato. Idea! Si potrebbe usare questa stampa per installare un braccio!

Il braccio Dynavector utilizzato per questa prova era già installato e allineato secondo le impostazioni Baerwald. La stampa Baerwald fornita da alltheprotractors.com si allinea perfettamente con il braccio. Come dovrebbe, logico. In effetti tutte le 4 dime a disposizione hanno fornito esattamente lo stesso risultato. Nulla di sorprendente, certo. Non sono stati fatti tentativi di allineamento per altri punti nulli. Funzionerebbero bene, senza dubbio ma il Baerwald va bene. Di seguito l'immagine della stampa. La distanza di installazione e i punti nulli sono sufficienti per identificare a quale giradischi e per quali punti nulli era disegnata. Tuttavia, avendo memoria corta, ho scritto in calce alla mia stampa "Baerwald - DV507".

[esempio Baerwald - clicca per ingrandire]

Conclusioni

Una dima che elimini la necessità di cercare un accessorio per impostare l'overhang o eviti di andare per tentativi è sicuramente un vantaggio. Le dime fornite da alltheprotractors.com sono convenienti e veloci da scaricare, accurate, complete e facili da usare. Cosa si può chiedere di più?

DISCLAIMER. TNT-Audio è; una rivista di divulgazione tecnico-scientifica 100% indipendente che non accetta pubblicità;, banner o richiede abbonamenti e registrazioni a pagamento ai propri lettori. Dopo la pubblicazione di una recensione, gli autori non trattengono per sé; i componenti in prova, se non per una valutazione a lungo termine che includa il confronto con prodotti simili in prova a breve distanza di tempo. Di conseguenza, tutti i contenuti delle recensioni sono prodotti senza alcuna influenza né; editoriale né; pubblicitaria. Le recensioni, positive o negative, riflettono le opinioni indipendenti degli autori. TNT-Audio pubblica eventuali repliche delle Aziende, condizionatamente al diritto di controreplica dell'autore stesso.

[Trovaci su Facebook!]