[ Home | Redazione | FAQ | HiFi Shows | Ampli | Diffusori | Sorgenti | Tweakings | Inter.Viste ]

Corpi testina in legno di Uwe Bretschneider per Denon 103 e 103R

Al livello di una Koetsu?

[English version]

Prodotto: Corpi testina in legno per Denon 103 e Denon 103R
Produttore: Uwe Bretschneider - Germania
Video della modifica
Opuscolo informativo
Costo approssimativo: da 100 EUR (vendita diretta) a seconda del legno scelto
Recensore: Hartmut Quaschik - TNT Germany
Traduttore: Luca Martini
Data recensione: Settembre 2011

[Corpi originali di testine Denon 103]

Questi corpi in legno vengono prodotti per rimpiazzare quelli originali in plastica delle testine Denon 103 e 103R. Ho avuto notizia di questa modifica leggendo su alcuni forum internet (Audiogon, Vinyl asylum, a voi la ricerca) pareri molto positivi sulla possibilità che il "Uwe body" elevasse la Denon 103 ai livelli di una Koetsu. Quando ho incontrato Uwe Bretschneider di persona al European Triode Festival nel 2007 ho comprato alcuni di questi corpi in legno per Denon 103 direttamente da lui, ma sono stato in grado di provarli solo qualche tempo dopo. Dal momento che da anni non avevo più testine Denon nella mia collezione ho dovuto procurarmi allo scopo alcune Denon 103. Per fortuna ho avuto il buon senso di acquistare un esemplare usato per i miei primi tentativi di modifica.
Ho comprato tre corpi in legno di cui uno in legno bachelizzato (Panzerholz in tedesco) (n.d.t.: multistrato ad alta densità ottenuto pressando sfogliati di legno e resine sintetiche ad alta pressione e temperatura) e due in legno massello, il primo in wengé e il secondo in mpingo (n.d.t.: noto anche come grenadilla o African Blackwood).

[Corpi in legno: legno bachelizzato, wengé, mpingo]

Come effettuare la modifica

Nonostante l'aiuto del video sono riuscito a distruggere più di una testina. In un caso ho toccato i fili, veramente sottilissimi, che collegano le bobine ai connettori, spezzandoli: sono estremamente fragili e quasi invisibili. Non toccate mai la Denon nuda nella zona tra le bobine e la faccia posteriore! La Denon 103R ha invece fili nettamente più spessi, quindi potrebbe essere più robusta. Un altro tipico disastro che ho sperimentato è stato spezzare il cantilever durante la rimozione del corpo in plastica. Questo è un rischio che può essere notevolmente ridotto tagliando il corpo in plastica per allargare l'apertura dove uscirà il cantilever (notate il secondo corpo in plastica nella prima fotografia).
A questo punto, se non siete veramente certi di essere in grado di maneggiare con cura la vostra testina e che potete sopportarne economicamente la perdita se la danneggiate, vi consiglio di acquistare semplicemente un pacchetto completo Denon+Body. Se rovinerete la vostra Denon declino ogni responsabilità!
Fatta la prima sostituzione, provare altri corpi in legno è molto più semplice. Ho usato un cacciavite per spingere la testina fuori dal corpo, inserendola poi in un altro corpo. Premete con delicatezza!

Note tecniche

Mentre il corpo in plastica pesa circa 1,5 g, una Denon 103 nuda 7,2 g e una testina completa 8,7 g, i corpi in legno sono un po' più pesanti: la maggior parte pesa 3,5 g e il legno bachelizzato arriva a circa 4,8 g, quindi il peso totale della testina passa da 8,7 a circa 10,5-12 g. Il vostro braccio di lettura deve poter compensare questo peso aggiuntivo della testina; 10-12 g non è particolarmente elevato ma dovrete comunque verificare che il vostro braccio sia in grado di accettarli.

La faccia posteriore della testina non si allinea con il corpo in legno, a meno che non si taglino via 2 mm di plastica dal bordo anteriore della faccia superiore della testina.

I fori di diametro 2,5 mm per le viti di fissaggio sono filettati direttamente nel legno, quindi evitate di serrare le viti nello stile Linn come farebbe un appassionato di LP12.

Il suono

Naturalmente ho innanzi tutto ascoltato le Denon 103 e 103R originali prima di effettuare qualsiasi modifica. La 103 standard ha della qualità rassicuranti e gradevoli ma il suono è in generale molto vintage con un carattere confortevolmente caldo, la risoluzione è bassa, gli acuti sono granulosi e una sfumatura "plasticosa" pervade il registro medio. La 103R è molto più ricca di impatto, risoluzione e chiarezza, quasi come una Lyra, ma il netto miglioramento della risoluzione evidenzia ancora di più la nota "plasticosa".
Non ho riscontrato differenze notevoli tra i due corpi in legno massello, è invece il suono del legno bachelizzato a distinguersi da entrambi.
Il mio primo tentativo è stato la Denon 103 con il corpo in legno bachelizzato. Il sentore di plastica è scomparso immediatamente e l'immagine era leggermente più precisa, ma gli acuti granulosi erano ancora più evidenti. Il risultato era certo molto migliore dell'originale, ma non era affatto equilibrato.
Come secondo tentativo ho sostituito il corpo con uno in massello; ne è risultato un insieme più bilanciato. La nota di plastica è scomparsa anche qui (come prevedibile) ma questa volta anche gli acuti granulosi. Il basso era un po' più morbido rispetto al legno bachelizzato ma ho trovato questa combinazione convincente. Ho potuto così comprendere l'esperienza di alcuni forumisti che considerano questa combinazione un'alternativa a una Koetsu.

Davvero al livello di una Koetsu? Sì e no. La Denon 103 è un'economica testina industriale, con bassi scostamenti di produzione tra un pezzo e l'altro. Le Koetsu sono invece prodotte a mano e mostrano una notevole variabilità tra esemplari. In effetti ho avuto varie Koetsu, nuove e vecchie, con un suono un po' morbido e sfocato e una Denon 103 in un "Uwe body" in legno massello potrebbe non sfigurare al loro confronto. Questa economica combinazione di Denon 103 standard più corpo in legno massello potrebbe rappresentare un'alternativa a una Koetsu già usata e acquistata di seconda mano, oppure ad una nuova prodotta in una delle giornate meno felici.
Tuttavia ho avuto anche testine Koetsu di livello ben più elevato, sicuramente più dotate di impatto, risoluzione e autorità. In questo caso la nostra Denon 103 standard con corpo in legno massello non potrebbe più competere con uno dei migliori esemplari di Koetsu, o con una eccellente ricostruzione di terze parti.

Ho quindi provato la Denon 103R, iniziando di nuovo dal corpo in legno bachelizzato che ha mostrato un basso solido e medi ed acuti ottimi. Grande ricchezza di dettagli al livello di una Lyra, ma con molta naturalezza. La sostituzione del corpo con uno in massello ha reso il basso più morbido, il suono ha assunto un timbro "legnoso" più arrotondato e con meno dettaglio fine. Al contrario della 103, ho preferito il corpo in legno bachelizzato con la 103R. Ho trovato questa combinazione molto gradevole all'ascolto, ed è divenuta la mia preferita nel corso della recensione.

Conclusioni

Chi apprezza il suono della Denon 103 molto probabilmente apprezzerà anche quello della stessa testina in un corpo in legno massello di Uwe. La sua "sorella" 103R ha un suono del tutto diverso e inserita in un corpo in legno bachelizzato potrebbe essere molto gradita a chi cerca un'alta risoluzione mantenendo la naturalezza del timbro.
Oggi Uwe Bretschneider non è il solo ad offrire corpi in legno, e vengono prodotti anche corpi in alluminio e grafite. Sfortunatamente tutte le alternative che ho individuato finora sono molto più costose dei corpi in legno di Uwe Bretschneider.

Copyright 2011 Hartmut Quaschik - www.tnt-audio.com

[ Home | Redazione | FAQ | HiFi Shows | Ampli | Diffusori | Sorgenti | Tweakings | Inter.Viste ]