[ Home | Redazione | HiFi Shows | FAQ | Ampli | Diffusori | Sorgenti | Tweakings | Inter.Viste ]

Graham Nash - "Songs for Survivors"

[English version]

Album: Graham Nash - Songs For Survivors
Etichetta: Artemis Records ART CD 132
Supporto: CD, DVDA
Pubblicato: 2002
Recensore: Scott Faller - TNT-Audio USA
Recensito: Settembre 2002

[Songs for Survivors]
Songs for Survivors


Introduzione

Se ricordate, lo scorso anno ho scritto un articolo sulla ristampa su vinile da parte di Classic Records di Songs for Beginners (Canzoni per Principianti) di Graham Nash. Quest'album ruota ancora molto sul mio giradischi. É assolutamente favoloso e lo raccomando altamente. Per quasi sei mesi Classic Records lo ha evidenziato, con un link alla mia recensione, sulla home page del suo sito web così che tutti potessero leggerla.

Il link (in apparenza) ha catturato l'attenzione della casa discografica di Graham, Artemis Records. Appena poche settimane fa i raffinati intenditori dell'Artemis hanno contattato il nostro impavido capo (Lucio) con la notizia che Graham stava per far uscire un nuovo album. il suo primo album in quasi dieci anni.
La nuova uscita si chiama Songs for Survivors (canzoni per Superstiti). Titolo piuttosto appropriato considerando che Graham è uno dei (adesso) più vecchi nel business del Rock and Roll. Detto questo, credo che Graham sia stato in tutti i sensi il membro fondatore degli Hollies prima del 1962. In precedenza aveva suonato con altri due gruppi, i Fourtones e i The 2 Teens, che risalgono a prima del 1956. Penso che per tutto ciò Graham sia più di un superstite.

Il fatto è semplicemente che Graham Nash è uno dei pochi ed esclusivi musicisti durati a lungo in quello che si può definire (letteralmente) un business brutale. Perchè è stato l'ultimo tra il 90% dei suoi (allora) contemporanei? Semplice, è un eccezionale musicista e compositore. C'è qualcosa di molto piacevole nella musica di Graham. Possiamo riferirci anche agli argomenti sui quali canta. Molte delle canzoni di Graham tendono ad essere semplici, le liriche si adattano senza scuciture alle sue composizioni. Questo permette di spremere fuori qualsiasi goccia di emozione da ogni brano.

Qualche volta dimentichiamo che il messaggio che ascoltiamo nei testi di un compositore è una fugace apparizione della sua personalità. Questo rivela chi è, cosa è, dove è stato e cosa ha sperimentato. quasi come una biografia che dura tre minuti. Come ho detto, Graham è un romantico disperato ancora molto bravo e attivo (naturalmente in base ai suoi brani). Canta sull'amore e sulla famiglia. Due delle cose più importanti nella vita di ognuno di noi. Non voglio con questo dire che Graham non abbia ancora tirato fuori cose che lo disturbano come nel pezzo Dirty Little Secret.

Graham ha chiesto al suo amico di lunga data e qualche volta compagno di sventura, Russ Kunkel (batterista in parecchi suoi album), di produrre questo album. Russ ha risposto che qualora Graham lo avesse avvicinato con la proposta della produzione di un nuovo album sarebbe ritornato ed avrebbe ascoltato da Graham solo delle cose nuove. Hanno stabilito di darsi una tendenza country, così Russ ha deciso di chiedere aiuto ad un gruppo di Nashville caratterizzato da musicisti adatti a ricreare (nel piccolo) il lavoro di Graham il più velocemente possibile. Bene, ciò è stato fatto. Questo album ha un tatto molto sensibile, ma non c'è niente oltre a questo. Non per dire che sia un album country rock perchè non lo è. Russ ha scelto di mischiare un po' di chitarra e di armonica (oltre a poche altre cose) in pochi brani per aggiungere struttura alla musica. Ha ancora un tatto classico contemporaneo.

già abbastanza.....guardiamolo dentro

La qualità della registrazione è di massimo livello. Russ ha fatto un gran lavoro nella produzione. Alle condizioni del promo che l'Artemis ha fornito durante il processo di registrazione, la musica è stata incisa direttamente su hard disk usando circuiteria analogica discreta in classe A e bypassando più stadi di amplificazione possibile, quando possibile. Sono stati anche posizionati i preamplificatori del microfono all'interno di esso, minimizzando la lunghezza dei cavi di segnale a basso livello. Parlando di cavi, sono stati utilizzati cavi ad alta risoluzione Cello e Wireworld. Russ ha persino elencato tutti i microfoni scelti per ogni strumento. Il che non succede sempre. più che ovvio, quando si ascolta questo album, che l'attenzione al dettaglio arriva fino alle forcelle di connessione. La qualità della registrazione è estremamente buona. Il suono è pulito, naturale e senza alcun ostacolo. Ciò aggiunge davvero molto alla rappresentazione musicale.

C'è più di qualche brano che spicca in questo lavoro ma voglio spendere due parole in più su Dirty Little Secret e I'll Be There for You.

Dirty Little Secret è una canzone molto intensa. Graham canta sulla sera del 1921 in cui è bruciato un sobborgo afroamericano di Tulsa, Oklahoma. Più che bruciato, è stato avvolto da un rogo. Alla fine più di 300 persone persero la vita in quella sera fatale. Questo brano ritorna al grigio periodo della segregazione e dell'odio razziale. Questo è stato un periodo al quale nessuno di noi vorrebbe tornare. Ci disturbano le cose abominevoli fatte dai nostri antenati, anche oggigiorno. Graham (a proposito) ci ricorda così che non dobbiamo mai dimenticare le atrocità che abbiamo commesso non molto tempo fa. In argomenti come questo, Graham è sempre fortemente coinvolto in tutti i tipi di attivismo sociale presenti oggi. Partecipa ancora a concerti di beneficenza e contribuisce a livello personale verso organizzazioni come Green Peace, No Nukes e gruppi di avvocati in difesa dei bambini.

I'll Be There for You è scritta per la moglie e compagna di lunga data di Graham, Susan. Evidenzia come sia profondamente legato alla moglie. Graham ha scritto una bellissima ballata per ricordarle quanto sia innamorato di Lei.

Per quelli di noi che si sono formati musicalmente ascoltando Graham, questo album rappresenta un breve ritorno al passato. Parecchi brani derivano da Songs for Beginners e dischi precedenti. Le altre canzoni sono contemporanee ed inedite. In questo album, il primo in più di dieci anni, Graham mostra una padronanza assoluta della sua professionalità.

[Teach Your Children]
Manoscritto originale


E così....

Questo album è un assoluto "must" per i proseliti di Graham Nash o della CSN (o talvolta Y). Non capita spesso di ascoltare un album in cui tutte le canzoni sono molto belle. Questo è così, è uno di quei rari casi. L'album soddisferà chiunque l'ascolti, dall'amante dell'acustica al seguace dell'hard rock. Questo lavoro ha tutto.

Per voi giovanotti che avete sentito solo il suo nome associato ad un vecchio gruppo in voga prima della vostra nascita, ascoltate questo CD e capirete che vuol dire la vera musicalità. Per gli esperti sui lavori di Graham, non rimarrete delusi. Quest'album musicale, pieno di vita e di emozione.

Ooops...

Quasi dimenticavo. Andate sul sito di Graham e navigateci dentro. Prima ciccate sul pulsante dei manoscritti originali. Alcuni (più di qualcuno) considerevoli musicisti si sono coalizzati ed hanno iniziato a vendere i manoscritti originali scritti a mano delle loro canzoni più famose. Sono solitamente brani racchiusi in una pagina con qualche verso e delle volte un'illustrazione. Ognuno è unico e originale. Potete comprarne uno per 9500$ o potete fare come me ed aggiungere una delle litografie firmate a mano dell'autore alla mia lista di regali natalizi. Ce n'è qualcuna acquistabile a 450$ circa. Sono davvero una primizia se (come me) siete collezionisti di "memorie" musicali. Oursong è una delle rivendite da cui potete acquistarle, un'altra è Nei man Marcus. Inoltre, se non foste informati, Graham è uno "Shutterbug". Negli anni è entrato con prepotenza nel mondo della fotografia ricevendo riconoscimenti per il suo lavoro. Appena usciti dal sito di Graham c'è un po' di buon materiale da visionare.

Come nota personale, amerei vedere Graham fare una visita da Mike Hobson da Classic Records con un master in mano (in effetti sarebbe un CD visto che questa è una registrazione diretta da disco digitale). Mi piacerebbe che questo disco fosse su vinile. Beh, possiamo sempre sperarlo.

Ricordate, il nostro hobby è tutto ciò che ruota intorno alla musica. Nuovi marchingegni e tweaking sono belli e buoni, ma senza una grande musica il tutto è fatto per niente.

© 2002 Copyright Scott Faller - http://www.tnt-audio.com

Traduzione Italiano: Sandro Savino

[ Home | Redazione | HiFi Shows | FAQ | Ampli | Diffusori | Sorgenti | Tweakings | Inter.Viste ]