[ Home | Redazione | HiFi Shows | FAQ | Ampli | Diffusori | Sorgenti | Tweakings | Inter.Viste ]

Piedini Antivibrazioni Magic

Prodotto: tappi ermetici Magic
Reperibilità: super/ipermercati
Prezzo approssimativo: 1.500 lire il set di 4

[Tappi Magic]

Come sapete, TNT è costantemente alla caccia di un qualche sistema che, a basso costo, possa contribuire attivamente alla causa del "Buon Suono".

La scoperta di oggetti e materiali insoliti e curiosi, perlomeno per l'uso "HiFi" che se ne intende fare, è la diretta conseguenza della nostra ricerca in tal senso, che ci porta a sfrugugliare nelle cantine, negli espositori dei supermercati, nei cassetti della nonna, ecc.

Bene, taglio corto e vi dico che, questa volta, il costo dell'oggetto HiFi scovato non è basso, ma bassissimo. Anzi, praticamente nullo!

L'oggetto

Avete mai pensato di poter acquistare quattro piedini isolanti per le vostre apparecchiature audio alla folle cifra di 1.500 (millecinquecento) lirette? Già, perchè proprio di questo si tratta: l'ennesima proposta di soluzione all'annoso problema dell'isolamento delle meccaniche, elettroniche ed elettroacustiche.

Noi non facciamo differenze, e dopo aver provato i prestigiosi Q-Damper ART, le varie punte e i Vibrapods, alle nostre più umili (ma efficaci) proposte, quali i piedini fermaporta Upim, si aggiungono ora questi incredibili tappi in plastica Magic!

Si tratta di oggetti realizzati in materiale plastico morbido ma, grazie ed un rinforzo interno, sufficientemente rigidi da sopportare pesi anche consistenti.
Quattro di loro si rivelano perfettamente in grado di sostenere apparecchi quali il Marantz CD17 con tanto di TNT CDP Press (una quindicina di Kg in tutto), i diffusori AM Audio RM-2 o il Synthesis Nimis. Volendo, se ne possono utilizzare anche più dei canonici quattro (sotto il subwoofer TNT Decino, ne ho infatti collocati sei).

Si, ma funzionano?

[Tappi Magic in action!] Il funzionamento è impeccabile, semplicemente incredibile se si considera il prezzo!
Ottimi tra supporto e diffusore, posizionati tra due sottili strati di blue-tac per conferire al tutto una maggiore stabilità, dove ho rilevato un funzionamento molto simile a quanto verificato con i Vibrapods (stabilità della scena, focalizzazione, coerenza del basso).

Dove i nostri piedini surclassano i Vibrapods, perlomeno per quella che è stata la mia esperienza, è nel posizionamento sotto la sorgente digitale, dove consentono di raggiungere quello che, a volte, rappresenta il giusto compromesso tra focalizzazione e pastosità del suono.
Un esempio per tutti: con l'AM Audio PA-30, l'utilizzo dei Q-Dampers in unione con le punte, a sostenere il Marantz CD17, forniva risultati eccellenti. Con il Synthesis Nimis, invece, i nostri tappi plasticosi si lasciavano globalmente preferire all'altra ben più blasonata ed esoterica (e costosa!) soluzione, che conferiva al tutto un suono eccessivamente svilito ed appuntito.

Dove trovarli

Alcune indicazioni: a Roma li ho trovati, disponibili in diverse colorazioni, presso il supermercato "Panorama" del centro commerciale "I Granai".
Non so se altri oggetti di questo tipo, ma di marca differente, producano i medesimi risultati: questi mi hanno colpito per essere realizzati con un materiale plastico particolarmente morbido e "soffice" al tatto che, unitamente all'aria che resta intrappolata all'interno una volta collocati in posizione (a questo proposito, ideale il citato utilizzo di un sottile strato di blue-tac nel quale "affogare" il tappo dal lato aperto -il lato bottiglia-), contribuisce in modo determinante allo smorzamento delle vibrazioni.

Visto il costo ridicolo ed i risultati ottenibili, vi invito calorosamente a provarli. Se poi proprio non vi dovessero piacere, fateci almeno sapere se riescono a sigillare bene le bottiglie smezzate! ;-)

© Copyright 1999 Stefano Monteferri - http://www.tnt-audio.com

Istruzioni su come stampare questo articolo

[ Home | Redazione | HiFi Shows | FAQ | Ampli | Diffusori | Sorgenti | Tweakings | Inter.Viste ]